logo postalesio

Via Vanoni, 7 - 23010 Postalesio (SO)
P.iva 00094910148- C.u. UF1SED
Tel. 0342563370- Fax 0342563256
Pec. protocollo.postalesio@cert.provincia.so.it
Mail: info@comunepostalesio.gov.it

Secondo itinerario alpe Colina

Trattasi di un itinerario da mozzafiato, poichè data la posizione di questa montagna che domina il capoluogo di Sondrio, offre la possibilità di contemplare un panorama impareggiabile di tutta la Valtellina da nord a sud, con una visuale quasi verticale sulla città sottostante.

 

Percorso:
Partendo da Postalesio, si atraversa Castione e Triangia, contrada Ligari (se l''innevamento della strada non è eccessivo è possibile procedere guadagnando un po'' di dislivello) seguendo il tracciato della carrozzabile che porta fino al lago di Colina.
A circa 1500 m. si incontrano le baite in località Forcola, attraversando le quali si sale per i prati di Piastorba; continuando per la strada lungo un tracciato poco impegnativo e sopratutto piacevole per il vasto panorama, si arriva all''Alpe di Poverzone (m.1708) dove c''è, sopra un dosso sulla sinistra, una grande croce in acciaio. Da qui in avanti la parte più dura del percorso che si snoda sul bel terrazzo del versante retico, fra Castione e Postalesio, con una strada che sale molto più gradualmente e dolcemente. Aggirato il grande dosso che scende dal fianco occidentale del Monte Rolla (m. 2277), raggiungiamo il piede di un ampio vallone, che scende dalla bel visibile sella della bocchetta del Valdone (m. 2176). Proseguendo, basta oltrepassata l''alpe Marscenzo (m. 2009), e proseguendo verso nord-ovest, si raggiunde l''ampia conca dell''alpe Colina.